Windows su un Macbook: conviene? Info e spiegazioni

1
2
3
4
5
Apple MacBook Pro (16", 16GB RAM, Archiviazione 512GB) - Grigio siderale
TECOOL Custodia MacBook Air 13 Pollici 2020 2019 2018 (Modello: A2337 M1/A2179/A1932), Plastica...
Novità Apple MacBook Pro (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 256GB SSD)...
Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 7‑core, 8GB RAM, 256GB SSD)...
ArrivederLa Compatibile con Mac 45W Magnetico Caricatore, con Connettore a T Dopo, Sostituzione...
Apple MacBook Pro (16', 16GB RAM, Archiviazione 512GB) - Grigio siderale
TECOOL Custodia MacBook Air 13 Pollici 2020 2019 2018 (Modello: A2337 M1/A2179/A1932), Plastica Case...
Novità Apple MacBook Pro (13', Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 256GB SSD) -...
Novità Apple MacBook Air (13', Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 7‑core, 8GB RAM, 256GB SSD) -...
ArrivederLa Compatibile con Mac 45W Magnetico Caricatore, con Connettore a T Dopo, Sostituzione...
Apple
TECOOL
Apple
Apple
ArrivederLa
OffertaBestseller No. 31
Apple MacBook Pro (16', 16GB RAM, Archiviazione 512GB) - Grigio siderale
Apple MacBook Pro (16", 16GB RAM, Archiviazione 512GB) - Grigio siderale
Processore intel core i7 6-core di nona generazioneSpettacolare display retina da 16" con tecnologia true toneTouch bar e touch id
Bestseller No. 32
TECOOL Custodia MacBook Air 13 Pollici 2020 2019 2018 (Modello: A2337 M1/A2179/A1932), Plastica Case...
TECOOL Custodia MacBook Air 13 Pollici 2020 2019 2018 (Modello: A2337 M1/A2179/A1932), Plastica...
[Compabilità]: La custodia rigida si adatta perfettamente al 2018-2020 MacBook Air 13 con Touch ID... [Avviso]: La custodia NON è compatibile con 2010-2017 Vecchio MacBook Air 13,3 A1466 / A1369,...[Logo Apple]: Sebbene il logo del nuovo Macbook Air 13" non può essere illuminato da solo, lo si...
OffertaBestseller No. 33
Novità Apple MacBook Pro (13', Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 256GB SSD) -...
Novità Apple MacBook Pro (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 256GB SSD)...
Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine...Fino a 20 ore di autonomia: più di qualsiasi Mac, per fare ancora di piùCPU 8‐core con prestazioni fino a 2,8 volte più veloci, per sfrecciare come mai prima d’ora nei...
Bestseller No. 34
Novità Apple MacBook Air (13', Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 7‑core, 8GB RAM, 256GB SSD) -...
Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 7‑core, 8GB RAM, 256GB SSD)...
Bestseller No. 35
ArrivederLa Compatibile con Mac 45W Magnetico Caricatore, con Connettore a T Dopo, Sostituzione...
ArrivederLa Compatibile con Mac 45W Magnetico Caricatore, con Connettore a T Dopo, Sostituzione...

Solitamente gli amanti della Mela snobbano il sistema operativo di Bill Gates. Tuttavia può capitare che ce ne sia necessità perché, nonostante tutto, è il sistema operativo più diffuso al mondo. Se hai un MacBook e ogni tanto hai necessità di usare Windows, ti conviene installarlo sul MacBook, in modo da poter avere in un unico apparecchio entrambi i sistemi operativi. I metodi per farlo sono due e te li spiegherò entrambi in questo tutorial.

Avere Windows su un MacBook con Boot Camp

La prima soluzione per avere Windows su un MacBook è creare un sistema operativo dual boot, ovvero scegliere ogni volta che si accende il computer quale sistema operativo avviare, se Windows o Macintosh.

Questa è una soluzione completa che consente di usare Windows al 100%. Tuttavia, se non hai esigenze di uso così intensivo e ti interessa avere soltanto Windows in maniera sporadica, puoi scegliere la virtualizzazione, ovvero installare un ambiente virtuale Windows separato da Macintosh.

In entrambi i casi tutto ciò che ti serve è scaricare e installare una copia originale di Windows e procedere per l’una o per l’altra strada.

Mac OS ha una funzione chiamata Boot Camp che permette di installare un sistema operativo dual boot, pertanto è ciò che ci vuole per montare Windows su un MacBook. Il software funziona automaticamente mediante una chiavetta USB, per installare il sistema operativo e scaricare tutti i driver necessari per poter far funzionare Windows sul Mac.

Avviando l’applicazione viene chiesto innanzitutto di scaricare l’immagine di Windows in versione file ISO che andrà inserita nella chiavetta USB necessaria per installare il sistema dual boot sul MacBook.

L’immagine si scarica dal sito Internet di Windows. Bada di scegliere il sistema operativo adatto a 32 o 64 bit. Puoi scaricare tutte le versioni di Windows che preferisci dalla 7 alla 10, ma Windows XP ormai non è più supportato e quindi non è possibile utilizzarlo per il download.

Procurarsi l’immagine ISO di Windows

Un altro sistema per avere Windows su un MacBook è creare un’immagine del sistema operativo usando Utility Disco, una delle applicazioni più interessanti di Mac OS. Basta inserire il DVD di installazione di Windows del computer e avviarlo.

Il software creerà un’immagine ISO di Windows e la scaricherà in una cartella a propria scelta. I metodi per procurarsi un’immagine ISO di Windows sono anche altri, ma concentriamoci su come fare ad installare un’immagine di Windows su un MacBook.

Una volta scaricata in qualche maniera l’immagine di Windows, si può creare la chiavetta col sistema operativo e i driver necessari al suo funzionamento.

Questa chiavetta deve essere come minimo grande 32 gigabyte. Sempre usando l’assistente Boot Camp, procedere con il Wizard spuntando la voce crea un disco di installazione di Windows, quindi Scarica il software di supporto Windows da Apple e Installa il sistema operativo.

A questo punto bisogna scegliere l’immagine ISO scaricata in qualche maniera e presente sul MacBook. Seleziona la chiavetta USB dove mettere i file di sistema, ricordandoti che quest’ultima verrà completamente formattata, quindi rammentati di cancellare i file al suo interno o farne un backup.

Clicca su Continua e procedi facendo ciò che ti suggerisce l’assistente Boot Camp, che a questo punto farà una chiavetta USB con Windows e i driver necessari a farlo funzionare.

La procedura durerà mezz’ora. Alla fine Boot Camp ti chiederà di digitare una password di account utente per attivare l’assistente di Boot Camp sul computer. Devi aggiungere un assistente e impostare lo spazio che deve occupare la partizione di Windows sul MacBook. Dunque premi su Installa e a questo punto il computer si dovrebbe riavviare.

Ottenere un sistema operativo dual boot con Windows e Mac

Durante la procedura guidata per installare il sistema dual boot con Windows sul MacBook, bisogna selezionare la partizione di Boot Camp come destinazione del sistema operativo. La partizione va formattata, dunque l’installazione procederà fino alla fine con tutti i driver necessari per far andare Windows sul MacBook.

Alla fine di tutto il processo verrà richiesto di riavviare il computer e la prima volta che accederai al sistema operativo Windows potresti dover installare altri driver con delle procedure guidate automatiche.

A questo punto hai un sistema operativo dual boot con Mac OS e Windows. Per scegliere quale usare basta che accendi il MacBook e premi il tasto ALT della tastiera finché non compare il menu di scelta.

La virtualizzazione per usare Windows sul MacBook

Un altro metodo per avere Windows su un MacBook è creare una virtualizzazione. Bisogna scaricare una delle tante applicazioni che ci sono, gratuite e facili da usare. Una volta trovato il software di propria scelta bisogna installarlo secondo le modalità operative.

A questo punto bisogna creare una macchina virtuale dove installare Windows.

Avviare il programma e, a seconda delle istruzioni scegliere la versione di Windows da installare, indicare un quantitativo di RAM da assegnare alla macchina virtuale, minimo di 1024 Megabyte, e creare un disco virtuale dinamico, ovvero che occupi solamente lo spazio che serve.

Dopo aver creato questo spazio, il programma richiederà l’immagine ISO di Windows per installare il sistema operativo. Continuando a seguire il Wizard saranno installati i driver necessari e l’operazione in pochi passi si concluderà. Con una Virtual machine con Windows perfettamente funzionante si potrà usare Windows sul MacBook solamente all’occorrenza e per il tempo che serve.

Creare uno spazio virtuale con un altro sistema operativo è molto più semplice e agevole piuttosto che una doppia partizione con due sistemi operativi completi. Se Windows serve solamente ogni tanto questa seconda opzione è la migliore, occupa meno risorse e funziona perfettamente come l’altra.

La comodità è che non c’è bisogno di spengere e riaccendere il computer per passare a Windows ogni volta che serve.

Naturalmente la scelta è individuale e dipende esclusivamente dalle esigenze di ognuno. Anche avere un doppio sistema operativo completo su un unico laptop è molto comodo e può servire soprattutto in ambito lavorativo.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma l’informatica è quello che preferisco perché lo conosco sin dalla nascita dei PC negli anni ’80. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e nuove tecnologie e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 Apple MacBook Pro (16

Apple MacBook Pro (16", 16GB RAM, Archiviazione 512GB) - Grigio siderale

  • Processore intel core i7 6-core di nona generazione
  • Spettacolare display retina da 16" con tecnologia true tone
  • Touch bar e touch id
2 TECOOL Custodia MacBook Air 13 Pollici 2020 2019 2018 (Modello: A2337 M1/A2179/A1932), Plastica Case...

TECOOL Custodia MacBook Air 13 Pollici 2020 2019 2018 (Modello: A2337 M1/A2179/A1932), Plastica...

  • [Compabilità]: La custodia rigida si adatta perfettamente al 2018-2020 MacBook Air 13 con Touch ID...
  • [Avviso]: La custodia NON è compatibile con 2010-2017 Vecchio MacBook Air 13,3 A1466 / A1369,...
  • [Logo Apple]: Sebbene il logo del nuovo Macbook Air 13" non può essere illuminato da solo, lo si...
3 Novità Apple MacBook Pro (13

Novità Apple MacBook Pro (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 256GB SSD)...

  • Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine...
  • Fino a 20 ore di autonomia: più di qualsiasi Mac, per fare ancora di più
  • CPU 8‐core con prestazioni fino a 2,8 volte più veloci, per sfrecciare come mai prima d’ora nei...
4 Novità Apple MacBook Air (13

Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 7‑core, 8GB RAM, 256GB SSD)...

  • Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine...
  • Autonomia senza precedenti, con una batteria che dura fino a 18 ore
  • CPU 8‐core fino a 3,5 volte più rapida, per gestire i progetti a velocità mai viste
5 ArrivederLa Compatibile con Mac 45W Magnetico Caricatore, con Connettore a T Dopo, Sostituzione...

ArrivederLa Compatibile con Mac 45W Magnetico Caricatore, con Connettore a T Dopo, Sostituzione...

  • Ingresso: CA 100-240 V, 1.5 A 50-60 Hz; Uscita: DC 14.85 V-3.05 A.
  • Caricabatterie è certificato con lo standard UL / CE / FCC / RoHS.
  • Codice: A1465, A1466, MD761, MD711.
Back to top
Apri Menu
Scelta Macbook