Mantenere attivo il Macbook quando è chiuso: suggerimenti e guida

1
2
3
4
5
Nuovo Apple MacBook Pro (16", 16GB RAM, Archiviazione 1TB, Intel Core i9 a 2,3GHz) - Grigio Siderale
Apple MacBook Pro (13", 16GB RAM, 512GB Memoria SSD, Magic Keyboard) - Grigio siderale (Ultimo...
Compatibile con Mac Pro Alimentatore 85W Magnetico Caricabatterie, per Mac Pro Retina 13"15"17"...
Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 512GB SSD)...
Novità Apple MacBook Pro (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 512GB SSD)...
Nuovo Apple MacBook Pro (16', 16GB RAM, Archiviazione 1TB, Intel Core i9 a 2,3GHz) - Grigio Siderale
Apple MacBook Pro (13', 16GB RAM, 512GB Memoria SSD, Magic Keyboard) - Grigio siderale (Ultimo...
Compatibile con Mac Pro Alimentatore 85W Magnetico Caricabatterie, per Mac Pro Retina 13'15'17'...
Novità Apple MacBook Air (13', Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 512GB SSD) -...
Novità Apple MacBook Pro (13', Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 512GB SSD) -...
Apple
Apple
BONONE
Apple
Apple
OffertaBestseller No. 31
Nuovo Apple MacBook Pro (16', 16GB RAM, Archiviazione 1TB, Intel Core i9 a 2,3GHz) - Grigio Siderale
Nuovo Apple MacBook Pro (16", 16GB RAM, Archiviazione 1TB, Intel Core i9 a 2,3GHz) - Grigio Siderale
Processore Intel Core i9 8-core di nona generazioneSpettacolare display Retina da 16" con tecnologia True ToneTouch Bar e Touch ID
OffertaBestseller No. 32
Apple MacBook Pro (13', 16GB RAM, 512GB Memoria SSD, Magic Keyboard) - Grigio siderale (Ultimo...
Apple MacBook Pro (13", 16GB RAM, 512GB Memoria SSD, Magic Keyboard) - Grigio siderale (Ultimo...
Processore Intel Core i5 quad‑core di decima generazioneSpettacolare display Retina con tecnologia True ToneMagic Keyboard retroilluminata
Bestseller No. 33
Compatibile con Mac Pro Alimentatore 85W Magnetico Caricabatterie, per Mac Pro Retina 13'15'17'...
Compatibile con Mac Pro Alimentatore 85W Magnetico Caricabatterie, per Mac Pro Retina 13"15"17"...
La cavo Mac Pro compatibile con la alimentatore Mac Pro 15" con Retina Display fine estate 2012 e...Le alette ribaltabili sul retro del caricatore consentono al cavo di essere sicuro spazio per un...il cavo è realizzato in materiale TPE anti-attrito e altamente resistente, il connettore e il corpo...
Bestseller No. 34
Novità Apple MacBook Air (13', Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 512GB SSD) -...
Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 512GB SSD)...
Bestseller No. 35
Novità Apple MacBook Pro (13', Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 512GB SSD) -...
Novità Apple MacBook Pro (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 512GB SSD)...

Sappiamo tutti che il MacBook una volta chiuso entra in pausa. A volte si può desiderare di mantenerlo attivo nonostante la chiusura, ma come fare? Vedremo in questo tutorial alcuni suggerimenti per farlo, dal momento che in diverse occasioni può essere utile mantenerlo attivo con la scocca chiusa.

Quando è utile avere il MacBook attivo chiuso

La chiusura del MacBook è utile in diversi occasioni, ad esempio quando bisogna collegare delle periferiche esterne o semplicemente per spostarlo. Fino a non molto tempo fa si potevano intraprendere poche azioni, a meno di non usare programmi software di terze parti.

Ma prima di capire come mantenere il MacBook attivo quando è chiuso, vediamo che cosa succede quando viene abbassato il coperchio. Il MacBook non è completamente spento e rimangono in attività alcune funzioni, come il sistema e le porte USB ad esempio.

In questo caso può essere utile collegarci un monitor esterno e usare il MacBook con quello.

Facendo in questo modo si userà un altro monitor, magari più grande e con una migliore risoluzione, e si potranno collegare tastiera e mouse in modo da avere un MacBook trasformato in un computer da tavolo. Apple ha previsto già da diversi anni la possibilità di usare i MacBook chiusi e con collegamento a display esterni oppure a proiettori.

Questa modalità di utilizzo si chiama a coperchio chiuso oppure a display chiuso e richiede la presenza di periferiche esterne. Per utilizzare il MacBook si deve comunque lasciarlo connesso all’alimentatore. Come fare? Bisogna collegare il laptop al display esterno e aspettare che su questo compaia la scrivania.

Nel caso in cui questo non accada bisogna riavviare il computer. Una volta che la scrivania è visibile sul nuovo monitor collegato bisogna aggiungere il mouse e la tastiera via porta USB oppure Bluetooth. È necessario ovviamente essere certi che nel MacBook sia attivata la tecnologia Bluetooth nel menu preferenze di sistema.

Usare un software per mantenere attivo il MacBook chiuso

Una volta collegati tastiera e mouse bisogna andare nel pannello Bluetooth e cliccare su avanzate, sincerandosi che sia selezionata la casella Consenti ai dispositivi Bluetooth di far uscire il computer dallo stato di stop. Se la scrivania è attiva sul monitor esterno si può procedere chiudendo la scocca del MacBook e utilizzandolo quindi col display chiuso.

Se non si vuole collegare un monitor ma si desidera comunque mantenere attivo il MacBook chiuso, basta usare un software di terze parti gratuito come InsomniaX. La procedura è molto semplice: bisogna scaricare il file, scompattarlo e trascinarlo nella cartella applicazioni.

Una volta che il programma è attivato si possono vedere tutte le opzioni a disposizione e scegliere quella per mantenere il MacBook attivo una volta chiuso che si chiama disable lid sleep.

Questo programma ha comunque molte funzioni utili per personalizzare l’attività del MacBook in modalità stand-by. Si possono ad esempio impostare i minuti durante i quali mantenerlo attivo dal momento della chiusura, oppure settarlo per ascoltare musica o scaricare qualcosa da Internet.

Un’opzione utilissima è quella di impostarlo in modalità Safety CPU, in modo che vada in stand-by nel caso in cui si riscaldi troppo il processore. Vi sono molte scorciatoie da poter usare senza dover ogni volta aprire completamente il software, basta guardarlo e studiare i vari menù.

Si tratta comunque di un software attivo, ovvero ogni volta che si vuole che funzioni bisogna accendere il MacBook, altrimenti potrebbe consumare eccessivamente le risorse hardware. Questo programma non è l’unica alternativa per mantenere attivo il MacBook chiuso.

Altre applicazioni gratis e a pagamento

Oltre a quella di cui abbiamo parlato, ci sono molte altre applicazioni simili e alcune sono disponibili sull’app store gratuitamente. Basta cercarle e accorgersi che ce ne sono di molto interessanti che hanno anche alcune funzioni in più, ma nonostante questo sono molto semplici da usare.

L’unica applicazione a pagamento costa meno di 5 dollari ed ha delle funzioni avanzate come un timer integrato con eventuali notifiche, ottimizzazione per schermi retina, gestione intelligente della batteria e molto altro. C’è da sottolineare che questo software è compatibile con tutte le versioni di Mac OS.

Il panorama dei programmi per poter mantenere attivo il MacBook anche quando è chiuso non si esaurisce qui.

Degno di interesse il programma Amphetamine, forse il più elaborato di tutti ma, nonostante questo, semplice da usare. Basta attivarlo cliccando su un pulsante e usufruire delle molte opzioni semplici e intuitive. Per finire segnaliamo Insomniac, un’app leggerissima che pesa meno di 500 kB.

Si tratta di una soluzione molto elementare e basilare, che comunque fa il suo dovere egregiamente. Forse è meno sofisticata delle altre, ma se lo scopo è mantenere attivo il MacBook quando è chiuso, funziona ottimamente. La comodità è che essendo molto leggera occupa pochissimo spazio nel disco rigido.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma l’informatica è quello che preferisco perché lo conosco sin dalla nascita dei PC negli anni ’80. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e nuove tecnologie e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 Nuovo Apple MacBook Pro (16

Nuovo Apple MacBook Pro (16", 16GB RAM, Archiviazione 1TB, Intel Core i9 a 2,3GHz) - Grigio Siderale

  • Processore Intel Core i9 8-core di nona generazione
  • Spettacolare display Retina da 16" con tecnologia True Tone
  • Touch Bar e Touch ID
2 Apple MacBook Pro (13

Apple MacBook Pro (13", 16GB RAM, 512GB Memoria SSD, Magic Keyboard) - Grigio siderale (Ultimo...

  • Processore Intel Core i5 quad‑core di decima generazione
  • Spettacolare display Retina con tecnologia True Tone
  • Magic Keyboard retroilluminata
3 Compatibile con Mac Pro Alimentatore 85W Magnetico Caricabatterie, per Mac Pro Retina 13

Compatibile con Mac Pro Alimentatore 85W Magnetico Caricabatterie, per Mac Pro Retina 13"15"17"...

  • La cavo Mac Pro compatibile con la alimentatore Mac Pro 15" con Retina Display fine estate 2012 e...
  • Le alette ribaltabili sul retro del caricatore consentono al cavo di essere sicuro spazio per un...
  • il cavo è realizzato in materiale TPE anti-attrito e altamente resistente, il connettore e il corpo...
4 Novità Apple MacBook Air (13

Novità Apple MacBook Air (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 512GB SSD)...

  • Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine...
  • Autonomia senza precedenti, con una batteria che dura fino a 18 ore
  • CPU 8‐core fino a 3,5 volte più rapida, per gestire i progetti a velocità mai viste
5 Novità Apple MacBook Pro (13

Novità Apple MacBook Pro (13", Chip Apple M1 con CPU 8-core e GPU 8‑core, 8GB RAM, 512GB SSD)...

  • Chip M1 progettato da Apple, per un nuovo livello di performance della CPU, della GPU e del machine...
  • Fino a 20 ore di autonomia: più di qualsiasi Mac, per fare ancora di più
  • CPU 8‐core con prestazioni fino a 2,8 volte più veloci, per sfrecciare come mai prima d’ora nei...
Back to top
Apri Menu
Scelta Macbook